© 2019 Lucia Marchesin // All images used on this website are copyrighted

Orizzonte 00

2017, pietre, 40 m

Orizzonte 01

2017,tessuto rosso, 83 m

Orizzonte 02

2017, tessuto blu, 84,9 m

Orizzonte 03

2018, tessuto rosso, 85 m

Orizzonte 04

2018, tessuto blu, 62,4 m

Il Progetto Orizzonte nasce nel 2017 sulle montagne delle Dolomiti fino ad arrivare nel 2018 fra i paesaggi della Spagna. E’ un viaggio di ricerca nei luoghi ove perdersi e liberare la mente: guardare, fotografare, notare la natura che ci circonda e come ogni elemento è in relazione con gli altri.

La natura,

un ambiente,

un intorno.

Camminando sulla superficie si affrontano forme ed immagini che si fondono nell’ immensità del paesaggio naturale. Le opere del Progetto Orizzonte sono di carattere effimero, si avvicinano alla caratteristica della nostra esistenza “l’essere effimeri”, infatti dall’ iniziale uso di elementi naturali presenti in loco ho optato per la tela, in quanto installata su una superficie per un periodo di tempo breve nell’ arco di una giornata per poi toglierla senza creare danni all’ ambiente.

La linea.

La scelta di questa forma pura ed essenziale nasce dalla volontà di proiettare il proprio sé nello spazio creando una continuazione con la natura.

Lo sguardo si addentra così all’ interno di quella fascia colorata.

Blu: tranquillità, libertà, immersione, fusione con il cielo, mare di emozioni.

Rosso: vitalità, avvolgimento.

I luoghi ove sono state realizzate le opere sono il frutto di diversi mesi di esplorazione studiando i diversi elementi dell’ambiente (superficie, profondità, prospettiva, altezze ecc..) per individuare un paesaggio in cui si respira il senso di silenzio, libertà e solitudine.

L’orizzonte entra nello spazio, nella mente e nello sguardo.

Lascio un segno effimero, un gesto che poi trasformerà per un momento il paesaggio portandolo ad una nuova dimensione.

Ciò che rimane come testimonianza del mio atto artistico sono le foto, il libro fotografico e il video che documentano il lavoro di organizzazione, creazione, del togliere e dello spostare.